Home » Shonan Junai Gumi

Shonan Junai Gumi

 Shonan Junai Gumi Cover

Titolo Originale : Shonan Junai Gumi
Titolo Italiano : La banda dell’amore puro di Shonan (o anche “Le avventure del giovane GTO”)
Numeri : 15
Casa Editrice Italiana : Dyn.it
Genere : Shonen Demenziale

Nelle pagine di questo sito avevo già parlato di lui. Onizuka. In italia sono infatti arrivate tutte le pubblicazioni riguardanti questo personaggio. Partite con l’omonimo fumetto GTO (Great Teacher Onizuka) per sfociare in un piccolo volume (ma indimenticabile) Bad Company.
Adesso l’ultimo tassello alla storia di Onizuka è il fumetto che sto per recensire. E che tratta una cosa che già in Bad Company era stata accennata : La sua gioventù.

Il disegno : Non bisogna anzitutto farsi spaventare dal disegno. I primi fumetti mostrano un autore ancora agli inizi, con poca dimestichezza nel disegno. Piano piano però si arriverà a ciò che rassomiglia il buon disegno del fumetto successivo (infatti questo non è un prequel, ma proprio l’inizio della storia. GTO invece è il sequel.).

La Storia : Shonan Junai Gumi narra la nascita del “mito” degli Oni-Baku e della loro storia. Quel duo che ha fatto divenire il suo nome leggenda tra le bande, quel duo che dopo anni non si saprà dimenticare. E’ la storia di Ryuji ed Onizuka. Inseparabili (anche se, all’inizio, devono prima conoscersi) protagonisti di questo manga. Sono le loro storie adolescenziali a fare da padrone in tutta la trama. Loro e le loro botte (che mentre all’inizio sono la base tirante del fumetto, andando avanti mutano in un più blando contorno. Lasciando spazio anche ad evoluzioni un filo meno differenti). Loro ed i loro scherzi.

Il fumetto : S.J.G. (per semplicità) è un fumetto divertente. Molto. Ci sono state alcune scene che non mi hanno evitato di lanciare una sonora risata. Ogni tanto è anche riuscito a commuovermi, ma senza esagerare. Ciò che appunto lo rende unico è l’approccio non convenzionale e le soluzioni inaspettate che prende. Mentre nel 90% dei fumetti per ragazzi i protagonisti sono solo dei tori impazziti circondati da ferormoni innamorati, qui ci troviamo a dei tori impazziti particolarmente sfigati. Tant’è che per buona parte del fumetto lo scopo dei due è di riuscire a fare l’amore (in quanto vergini).

E’ un fumetto che non lascia molto segno. Ma che rimane comunque apprezzabile. E’ bello e divertente. Il finale rappresenta poi il succo vero del fumetto,quasi un monito a chi prende tutta la vita con una serietà eccessiva. E tutto questo nella cornice di Shonan,luogo “mistico” che andremo ad incontrare di nuovo con il più adulto Onizuka.

L’edizione : L’edizione italiana, curata da Dyn.it, rappresenta un’edizione molto corposa che fornisce moltissime pagine ad un costo relativamente contenuto. Bella l’idea della copertina double-face (una per l’edizione da edicola, ed una da fumetterie, basta rigirarla per vedere l’altra). La qualità della carta invece lascia un pò a desiderare in alcuni casi, ma non va a danneggiare l’apprezzamento del fumetto.

Conclusioni : E’ un “bello ma” il risultato di questa recensione. Probabilmente nessunone sentirà parlare, ma se vi è piaciuto GTO, un’occhiata gliela dovete dare.

Disegno : 5
Storia : 7
Character : 6 1/2
A.P. : 7
Voto Complessivo
: 7

Andrea (sdl)

2 comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *