Home » Call Of Duty 4: Modern Warfare

Call Of Duty 4: Modern Warfare

Titolo Originale: Call of Duty 4 : Modern Warfare
Tipo: Gioco
Sviluppo: Infinity Ward
Pubblicazione: Activision
Saga: Call of Duty
Genere: FPS (Sparatutto in prima persona)
Tema: Terrorismo Internazionale
Anno: 2007
Modalità di Gioco: Giocatore Singolo, Multiplayer
Piattaforma: PS3, Xbox360, PC, Nintendo DS

Call of duty modern warfare è un FPS di casa Actyvision e sviluppato da Infinity Ward(Creatori della serie Medal of Honor).
Il gioco è il quarto della serie.
Caratteristica che lo distingue dai suoi predecessori è il periodo temporale in cui si svolge la campagna giocatore singolo.
Se i primi 3 episodi di CoD erano ambientati durante la prima e seconda guerra mondiale, Cod4MW è inserito in un periodo storico molto più vicino ai nostri  giorni, quasi da sembrare veramente ‘attuale e possibile’.

Il giocatore affronta la campagna vivendola attraverso due personaggi:
Il primo è il Sergente “Soap” McTavish del 22° Reggimento SAS,l’altro personaggio è il Sergente Paul Jackson della prima forza di ricognizione del Corpo Dei Marines.
I vari livelli si alternano tra i due personaggi e sono ambientati in varie parti del mondo:
si spazia dalla russia fino all’egitto.
La storia questa volta non prende spunto da fatti accaduti veramente ma è puramente inventata dalle menti
dei ragazzi d’Infinity.
La trama parla di un gruppo ultra-nazionalista russo che si è impadronito di alcune testate nucleari e con l’appoggio di alcune fazioni medio-orientali danno molte preoccupazioni alla sicurezza mondiale.
Marines e Sas si mobilitano per trovare le testate nucleari e scovare i capi.
Le missioni non sono solamente ‘a piedi’, in una missione vestiremo i panni di un mitragliere di un AC-130, in un’altra saremo al cannoncino di un elicottero dei marines che sta assaltando una città insieme a tutti gli altri reggimenti.
Tutta la campagna è completabile in circa 6-7 ore a difficoltà normale, non è da sottovalutare però:
la scarica d’adrenalina che si prova giocando(magari con una bella TV 16:9 e un home theater) è inversamente proporzionale al tempo totale di gioco.
La grafica è curatissima: fumo, pioggia,boscaglie ed esplosioni rendono al massimo.
Confesso che l’inizio d’una missione ‘flashback’ ambientata a Chernobyl qualche anno dopo il disastro nucleare, mi ha sorpreso: si parte in bianco e nero per circa 30 secondi, quel lasso di tempo, le ombre, le luci, tutto sembra quasi reale!

CoDMW presenta un’ottima esperienza multiplayer.
Il gioco online può diventare una vera e propria ”droga”a causa delle molteplici modalità:
si passa dal classico Deatmacht tutti contro tutti o a squadre alla modalità dominio e quartier generale nella quale insieme ai compagni di squadra si deve tenere il controllo di più porzioni di mappa.
La modalità di gioco online è sviluppata molto bene anche per il fatto che le capacità dei personaggi utilizzabili possono essere modificate: possiamo scegliere 3 qualità da dare al nostro soldato, c’è la capacità di mira, l’utilizzo di armi speciali, la resistenza al danno e un’infinità di altre opzioni…purtroppo se ne possono scegliere solo 3 anche se comunque queste sono modificabili qualsiasi volta si voglia.
In attesa di Call Of Duty 5 World At War questo quarto capitolo della serie rimane uno dei migliori fps in circolazione fino ad oggi.

  • Grafica: 9.0
  • Sonoro: 8.5
  • Gameplay: 8.5
  • Longevità in singolo: 7
  • Longevità multiplayer: 9.5
  • Voto personale: 9.0

6 comments

  1. Dany says:

    Call of Duty 4 un gioco veramente bello, finalmente cod si è evoluto ambientando in una guerra moderna e ciò lo rende a dir poco fantastico. La storia è abbastanza bella, il multiplayer è superiore e fantastico, provato in xbox360/ps3 è veramente uno fps senza pari, senza contare le varie modalità di multiplayer che lo rendono ancora più bello.

    Stupendo.

  2. Mesenzio says:

    Concordo con il voto ma ci sono alcune imprecisioni: la casa di sviluppo Infinity Ward, non è la stessa che produsse Medal of Honor: Allied Assault nel 2002, che fu la ormai defunta 2015 Inc. E' vero tuttavia che Infinity Ward è stata fondata da ex-membri della 2015.

    Gli episodi precedenti di Call of Duty, sia per console che per PC sono ambientati solo ed esclusivamente nella seconda guerra mondiale, mai nella prima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *