Home » 24 – Season Seven

24 – Season Seven

00020188

Titolo: 24
Tipo: Serie Tv
Genere: Thriller
Anno: 2001 – (in produzione)
Stagioni: 7+
Puntate/Episodi: 168+
Durata: 45′ (60′ con la pubblicità)
Cast: Kiefer Sutherland, Elisha Cuthbert, Carlos Bernard, Mary Lynn Rajscub, James Morrison, Annie Wersching, Cherry Jones, Jon Voight, Bob Gunton
Giorno (Season Number): 7
Orario: Dalle 8.00 A.M.
Data di messa in onda Americana: dal 11 Gennaio 2009 al 18 maggio 2009
Prima Tv Italiana: dal 25 settembre 2009

Dopo due anni e una pellicola di due ore per placare gli appetiti dei fan (24: Redemption) la serie tv di culto del popolo americano torna finalmente in onda con un’altra stagione assai interessante e stra-ricca di novità.

Come ci aveva anticipato già la pellicola, i cambiamenti nel mondo di 24 sono stati enormi e decisamente numerosi. L’eroe americano per eccelenza, Jack Bauer (Kiefer Sutherland – 24, Riflessi di Paura) dopo 7 anni di illegali tecniche antiterrosimo, rapimenti non autorizzati e latitanze interminabili è finalmente seduto in un’aula di tribunale per scontare tutti gli orrori commessi per la salvaguarda dellla propria nazione.

24DAY7-CapbyDazia02
Jack Bauer in tribunale

Il CTU, dopo l’inefficienza dimostrata nel Day 6 e le accuse di tortura e violazione della Privacy emanate dal Governo, è da anni smantellato e tutti gli agenti sono oramai senza lavoro.
Il Presidente neo-eletto, Allison Taylor, la prima donna in carica come Presidente degli Stati Uniti, con il suo mandato di quattro anni ha intrapreso una lotto contro i genocidi del Sangala, aprendo una guerra di terra con il leader militare sangalese, in modo da poter dar fine ai massacri gratuiti e lasciar vivere liberi i natii del luogo.

In corrispondenza di questi avvenimenti, però, un misterioso rapimento avviene alle prime ore del mattino. Un esperto informatico del Governo viene catturato da un gruppo di terroristi americani affinchè possa hackerare il firewall governativo e dar modo così ai criminali il controllo di diverse piattaforme federali con il quale commetterre terribili attentati.

A capo del gruppo però, ritroviamo un personaggio aimè a noi conosciuto che, dopo gli avvenimenti degli anni passati, ha covato fino ad oggi un profondo sentimento di vendetta verso l’America, artefice, secondo lui, della tragedia in cui è caduta tutta la sua vita.

A seguito di tutto ciò l’Agente dell’FBI Renee Walker sarà costretta a richiedere l’aiuto di Jack Bauer, rimandando così il pagamento del suo contrappasso per la redenzione e dando il via ad una nuova caccia all’uomo.

Jack Bauer e l'Agente FBI Renee Walker
Jack Bauer e l'Agente FBI Renee Walker

Il lavoro, come in tutte le serie di 24, è molto strtturato e ben svolto. La caratterizzazione dei personaggi, grande particolarità di tutta la serie, è alle stelle. In pochissimi episodi riusciamo a conoscere profondamente tutti i vari ruoli e la sfacciettatura di ogni singolo personaggio.
Storicamente però, questa settima stagione appare come uno scopiazzata generale di eventi passati. Ritroviamo infatti fatti e misfatti già visti, situazione purtroppo già conosciute e personaggi altamente ricorrenti.
A fronte di tutto ciò però possiamo ammettere che le basi e le idee trovate sono del tutto ottime. Gli spunti e le innovazione tirano un grande vento di novità, mettendo in luce però tutti i vari collegamenti terroristici che purtroppo deficitano in trama. Il risultato a caldo è che 24 si trasforma in un gioco a scorrimento dove, Jack Bauer e i suoi compari, sono costretti ogni volta a salire la crina dei criminali fino ad arrivare al boss finale di turno che dirige tutta la tricca di malavitosi.
Lungi da me affermare che le serie precedenti fossero tanto diverse, certo però che il lavoro in passato era stato architettato decisamente meglio e risultava meno lineare e non settorializzato, innescando nello spettatore quella sorta di fobia (mania o droga) di conoscenza che ha sempre imperversato ogni episodio di 24. Qui invece si nota decisamente lo stacco tra le parti, mostrandoci i nemici come una piramide di personaggi che mano a mano va sgretolandosi dal fondo, collegando i vari “boss” in maniera pressocchè  approssimativa e scontata.

Oltre questo ammetto che 24 rimane sempre 24 e chi, come me lo segue oramai da anni, potrà sottostare a tutto ciò, godendosi appieno il ritorno di Jack Bauer dopo due anni di assenza dai teleschermi. L’emozione è sempre grande e 24 non deluderà mai.

jon_voight1
Jon Voight, special Guest del Day 7 di 24

In conclusione possiamo affermare che la produzione ha avuto un buon progresso, rispetto alle oscenità viste nel precedente Day 6, tornando a livelli di grande suspence, anche se ancora assai lontano da quel risultato perfetto che erano il Day 4 e il Day 5.

Dopo anni di lotte e omicidi sanguinari per il bene della Nazione, il personaggio di Jack Bauer ha finalmente una regressione mentale, riuscendo a tirar fuori quell’umanità che tutti hanno sempre cercato in lui. Chissà come proseguirà nel già-programmato Day 8. Jack Bauer si darà al ruolo di agente perfetto e giudizioso della legge o la sua vena nazionalista esploderà come sempre per salvere le milioni di vite innocenti in pericolo? Chi lo sa, dovremmo aspettare ancora per conoscere la risposta, ma prima di questa penso che tutti noi vogliamo sapere in quali condizioni Jack esce dal Day 7? Sarà morto? Sarà gravemente danneggiato psicologicamente o ferito? 🙂 chi lo sa!

Voti

  • Effetti visivi: 8
  • Audio: 7.5
  • Storia: 7
  • Character: 9
  • Apprezzamento Personale: 7.5
  • Voto complessivo: 7

Curiosità

  • Il Day 7 di 24 è il primo Day girato nella costa Est dell’America. Infatti quest’ultima stagione è stata girata in Washington D.C., mentre tutte le sei stagioni precedenti sono state di stanza a Los Angeles.
  • Il Day 7 ha inizio ben 4 anni dopo la fine del Day 6.
  • A seguito delle dichiarazione del Presidente Obama sulle torture della CIA, il Day 7 si 24 ha deciso di fondarsi su questo principio per la costruzione della serie. Organo Governativo imperante nelle indagine terroristiche è l’FBI, il CTU è stato smantellato, che segue diligentemente la legge americane in base a torture e ricatti, facendo passare il grande Bauer come una pecora nera del gruppo e un criminale.
  • La 8° stagione di 24 è già stata confermata, si pensa che potrebbe essere l’ultima. Il Day 8 sarà girato a New York, il CTU tornerà attivo per la prevenzione degli attacchi terroristici e avrà un nuovo organico ben attrezzato. Non sappiamo ancora nulla su che ruolo avrà Jack Bauer nelle vicende.
  • In Italia la settima stagione inizierà a fine Settembre 2009 con grosso ritardo da parte delle reti italiane.

3 comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *