Home » A-Team – The Movie

A-Team – The Movie

Titolo Originale: The A-Team
Anno: 2010
Nazione: USA
Genere: Azione, Avventura
Durata: 121′
Regia: Joe Carnahan
Cast: Liam Neeson, Bradley Cooper, Quinton Jackson, Jessical Biel, Sharlto Copley, Patrick Wilson, Brian Bloom,
Data di uscita cinematografica: 18 Giugno (ITA), 11 Giugno 2010 (USA)
Produzione: Dune Entertainment, Scott Free Productions, Stephen J. Cannel Productions, Twentieth Century-Fox Film Corporation
Distribuzione: 20th Century Fox

A distanza di 23 anni dalla serie tv, che in sole 5 stagioni è riuscita a segnare la storia della tv, facendosi conoscere da qualunque uomo o bambino degli ultimi vent’anni, arriva finalmente per il grande schermo il film dell’A-Team.

Il progetto era in cantiere già dagli anni novanta, quando il produttore originario della serie, Stephen J. Cannel, decise di ambientare le nuove avventure dell’A-Team durante la Guerra del Golfo, riadattando il format in tempi più moderni e per l’ambiente cinematografico.

L’idea vacillò fino a qualche anno fa, quando Cannal, grazie all’aiuto dei fratelli Scott, riuscì a concretizzare le sue idee avviando il film con la sua pre-produzione.

Il film riambienta la storia iniziale dell’A-Team a tempi più moderni, descrivendo finalmente le motivazioni e le cause per il quale la famosa squadra militare governativa, veniva condannata a latitare per l’America.

Il prologo vede il Colonnello dell’esercito americano John “Hannibal” Smith (Liam Neeson – Scontro tra Titani, Batman Begins, Io vi troverò) prigioniero di un gruppo di militari messicani corrotti. Tenuto costretto e rischiando di morire da un momento all’altro, il Colonnello, grazie alla sua grande abilità tattica, trova il modo per sfuggire dalla prigionia e  si avvia subito al recupero del Tenente Templeton “Sberla” Peck (Bradley Cooper – Nip/tuck 5, Una Notte da Leoni, Yes Man) prigioniero pure lui e seriamente in pericolo di vita.

Nella corsa al salvataggio di Sberla, Hannibal troverà aiuto nel fortuito incontro con l’ex-soldato Bosco P.E. Baracus (Quinton Jackson), il quale lo accompagnerà alla base dei militari corrotti e assieme recupereranno Peck.
Salvato il terzo componente, ai 3 americani non resta altro che trovare un modo veloce per tornare in America. Hannibal, che ha sempre un piano di fuga, è a conoscenza di un ex-Capitano dell’esercito rinchiuso in un manicomio, il quale, dotato di una grande esperienza di volo e abilità da pilota, potrà fargli varcare il confine aereo tra Messico e Stati Uniti. Con l’aggiunta del Capitano H.M. Murdock (Sharlto Coper – Distric 9) il Team Alpha era al completo e sarà così per molti anni a seguire, completando numerose missioni sotto copertura per il dipartimento della Difesa, fino a quando qualcuno non vorrà incastrarli per vantaggio personale.

Devo ammettere onestamente che all’entrata nel cinema, non mi sarei aspettato di uscire così soddisfatto dalla visione del film dell’A-Team. Oramai siamo abituati a produzioni strappasoldi che costruiscono film d’azione osceni dal nome a 5 stelle per gonfiare solo il proprio portafoglio e favorire il circolo di denaro, mentre qui riusciamo realmente a trovare un’importanza stilistica e la voglia di far costruire qualcosa di buono.

Una pellicola discreta che rende omaggio (almeno in parte ci riesce) a quel cult televisivo che ha accompagnato la nostra crescita, riammodernando una storia citata in centinaia episodi della serie, ma mai vista realmente.
Da dire c’è effettivamente poco, una costruzione egregia e una trama ben architettata onorano la capacità tattica di Hannibal e dei protagonisti, riproposti in moderno da volti noti che ricalcano quasi perfettamente il ruolo dei vecchi attori.
L’ironia, inoltre, non manca e con l’aggiunta delle piccole perle dalla serie originaria stuzzicheranno il vecchio e il nuovo fan che con dalla visione uscirà sicuramente elettrizato e divertito.
Onore a Liam Neeson che, dopo Batman Begins, riesce a tornare artefice di una discreta interpretazione, accompagnato dal goliardico Bradley Cooper il quale, alla sua costante ironia, accosta un fisico pretenzioso, il fascino da uomo e una capacità interpretative enorme (Cooper sta veramente facendo una ottima ascesa al successo, dimostrando finalmente quel talento e quell’ironia di cui è abbondantemente dotato). Copley, già grande in District 9, forse fa il lavoro più impegnativo, riproponendo e calcando il vecchio Murdock in quello nuovo, quasi senza accorgersi di uno scambio di attori e risultando quasi identico. Rampage forse è l’unico fuori schema, ma non è colpa sua, la sua inesperienza nel cinema (ex-combattente di arti marziali) aggiunti al ruolo che un tempo era di Mr.T, avrebbero messo in difficoltà chiunque.

Un entusiasmante film che risulterà piacevole a tutti, grandi e piccoli, al contrario di quello che dice la critica statunitense e non, la quale come al solito non aggrada i film d’azione sopratutto se remake di vecchi cult televisivi.

Voti

  • Effetti visivi : 7
  • Regia : 7.5
  • Audio : 7.5
  • Storia : 7
  • Character : 8
  • Apprezzamento Personale (A.P.) : 7.5
  • Voto complessivo : 7

Curiosità

  • Dirk Benedict (Sberla originale) e Dwight Schultz (Murdock originale) compiono un piccolo cameo del film. Mr. T ha rifiutato di apparire, mentre George Peppard (Hannibal) è deceduto nel 1994.
  • I due attori del cast originario a seguito dell’anteprima del film non si sono mostrati molto entusiasti della pellicola, ritenendola strumento enfatizzante di sesso e violenza, tratto molto distante rispetto alla serie originaria.
  • Nel cast del film è presnete Gerald McRaney nei panni del Generale Morrison, attore molto conosciuto nel passato per la serie Agli Ordini Papà e quasi irriconoscibile nel film. Oltre a lui compie un piccolo ruolo anche John Hamm (Mad Men, Mad Men 2, Ultimatum alla terra) nei panni del nuovo agente Lynch.
  • La colonna sonora è stata curata da Alan Silvestri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *