Home » Le situazioni di Lui & Lei – Masami Tsuda

Le situazioni di Lui & Lei – Masami Tsuda

Titolo originale: Kareshi kanojo no jijō (Karekano)
Autori: Masami Tsuda
Genere: romantic
Tipo: Shojo
Numeri totali: 21
Distributore italiano: Dynit

Forse metà del piacere di leggere una serie sta nell’attesa del numero successivo. Una volta chiuso l’ultimo volume preso in fumetteria, si ha subito voglia di sapere cosa succederà nella prossima uscita. A volte tocca pazientare qualche settimana, altre addirittura mesi. Allora con irrequietezza e curiosità aspetti che l’edicolante o il fumettaro di fiducia ti consegni il tankobon messo da parte per te con cura, dentro un sacchettino che ne preservi tutto l’odore della stampa.
Quello della serialità dei manga è un vero e proprio rito, paragonabile all’elegante cerimonia del tè o alla tradizionale vestizione dei samurai.
Il primo numero de Le Situazione di Lui & Lei è stato pubblicato nel dicembre del 1995 e ha accompagnato le teen-ager giapponesi fino all’aprile 2005. Dieci anni di racconti, disegni e palpitazioni che forse non è stato un bene bruciare in un solo mese di lettura.

21 tankobon (la seconda ristampa in Big Love Edition è composta invece da 11 volumi, ndr). 1 tankobon a sera per 21 sere. Il metodo e il rigore della lettura hanno tolto sapore alla storia? Sta di fatto che leggersi in tre settimane un’opera scaglionata in dieci anni ha messo in evidenza i difetti di un manga davvero “troppo giapponese”. La trama si riassume così: Yukino Miyazawa e Soichiro Arima sono gli studenti più bravi della scuola. I due, provenienti da realtà familiari opposte, cominciano a frequentarsi e vivono le emozioni del loro primo e unico (?) amore tra i cortili di scuola e le gite di classe.
L’inizio scoppiettante, con una Yukino cinica ai limiti della crudeltà e un buffo Soichiro un po’ impacciato, un po’ principe azzurro, si spegne poi nel corso della serie. Una trama semplice viene diluita in più di 50 capitoli risultando spesso ripetitiva e poco originale. Quasi con l’intento di dare uno scossone alla storia, negli ultimi volumi si svelano i turpi misteri dell’infanzia di Soichiro.
Ma tutto è esagerato e drammatizzato: la scena in cui i genitori di Soichiro sono schierati l’uno davanti all’altro con una pistola pronta a spargere sangue è davvero poco credibile.
Il gusto per il pathos è in pieno “nippon style”, ma si scade quasi nel ridicolo. I due protagonisti sembrano caricature di se stessi, due ragazzini che agiscono e pensano come due adulti, senza un minimo di attinenza al reale.
Data la fama di questa serie, c’era forse da aspettarsi qualcosina di più…

Curiosità: i registi Hideaki Anno e Kazuya Tsurumaki ne hanno tratto un anime in 26 episodi trasmesso su MTV Italia.

  • Disegno: 8
  • Storia: 5
  • Character: 6
  • Apprezzamento Personale (A.P.): 5
  • Voto complessivo: 6

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *