Home » Diego De Silva – Non avevo capito niente

Diego De Silva – Non avevo capito niente

Autore: Diego De Silva
Editore: Einaudi, I coralli
Genere: Romanzo
Anno: 2007

La vita di Vincenzo Malinconico, protagonista di Non avevo capito niente, è quella di un qualsiasi avvocato napoletano nell’Italia piccola e borghese dei nostri giorni. Il suo creatore, l’autore, Diego De Silva, ha solo nel suo nome degli echi di calciatore sudamericano fuoriclasse. Di fatto, tramite la sua scrittura e la sua narrazione si esalta la mediocrità dell’uomo qualunque che si confonde tra le pluralità del mondo senza alcun estro che lo faccia emergere dalla massa.

“Tutti” facciamo parte del “tutto”.

Ci sono mille avvocati penalisti in una sola provincia. Ci sono miliardi e miliardi di scrittori che riempiono dei loro singoli (capo)lavori le librerie. In fondo, di un avvocato tratta tutta la serie dedicata a Guido Guerrieri dal senatore Gianrico Carofiglio e di camorra ha parlato abbondantemente e con successo Roberto Saviano. Non c’è nulla di nuovo quindi nel libro di De Silva ed è forse questo aspetto a costituirne la forza.

Non avevo capito niente è un’attenta analisi dell’uomo X che si confonde in mezzo ai tanti altri uomini che popolano la terra. Una creatura senza successo che è però lucidamente consapevole dei propri fallimenti. E così, allo stesso modo, leggere Diego De Silva è come leggere un qualsiasi altro autore italiano contemporaneo. Ma questo “qualsiasi altro autore” non ha una connotazione negativa. Non si deve necessariamente vedere nel “qualunque” il “qualunquismo”. Noi tutti siamo degli “uomini qualunque”, siamo “nessuno” per chi non ci conosce. Perché, però, vedere il senso della vita nella “distinzione” a tutti i costi?

Vincenzo Malinconico è un uomo normale, la cui normalità ci tocca nel profondo, ci fa ridere e piangere (sono sentimenti banali questi, no?) insieme a lui, ce lo rende amico in questi piacevoli momenti di lettura.

Un libro qualunque da scegliere assolutamente tra i tanti.

Curiosità:
Non avevo capito niente è stato tra i candidati al Premio Strega del 2008.

Storia: 7
Character: 9
Apprezzamento personale: 8
Voto Complessivo: 8

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *